Psicologia del poker: gestione delle emozioni e conoscenza delle regole

Poker: dalla versione classica al texas holdem, una crescita continua

Il gioco di carte più famoso al mondo tra casino fisici e online

Si tratta del gioco di carte probabilmente più famoso al mondo, fonte di suggestioni ed emozioni continue, in grado di regalare esperienze incredibili per quanto riesca a far immergere ogni giocatore in una atmosfera fatta di grande sapienza strategica e controllo delle proprie reazioni. E’ il poker e da decenni incanta milioni di giocatori in tutto il mondo.

Oggi la versione più conosciuta di poker è il texas holdem, una variante più dinamica, intrigante e coinvolgente del famoso gioco di carte, che si differenzia per alcuni aspetti, salvo mantenere una serie di affinità (vedremo le regole in seguito). In ogni caso il poker è un gioco di carte unico nel suo genere, poiché se nella grande maggioranza dei giochi di carte basta la perfetta padronanza delle regole per avere grandi possibilità di vittoria durante una partita, per quanto concerne il poker invece le regole sono soltanto una parte degli aspetti importanti, ma non si può in alcun modo sottovalutare l’aspetto psicologico applicato al gioco.

Il poker infatti permette a chiunque sia seduto al tavolo di poter vincere una mano, al di là delle carte che si hanno. Infatti si può riuscire a portare a termine in modo vittorioso una mano avendo il punteggio più basso di tutti, esattamente come è possibile uscirne sconfitti pur avendo il punteggio migliore.

Come è possibile tutto ciò? E’ presto detto. Il poker basa molto delle sue dinamiche di gioco sulla strategia e la psicologia: il giocatore che al meglio riesce a gestire le proprie emozioni, vestendo la famosa faccia da poker illeggibile per gli avversari, può avere la meglio sui rivali. Essere imperscrutabili è certamente una grossa virtù, ma i veri campioni sono addirittura in grado di manipolare le percezioni degli avversari. Basti pensare a quanto possa essere importante far credere agli avversari di avere un punteggio molto alto, spingendoli a cedere e ritirarsi dalla mano, oppure far credere ai rivali di avere un punteggio basso, spingendo i rivali a rilanciare, salvo poi sconfiggerli agevolmente poiché in mano si ha un ottima combinazione di carte.

E’ proprio l’aspetto psicologico e strategico che rende il poker un gioco assolutamente unico ed inimitabile. Ogni giocatore può mettere alla prova se stesso e gli altri, può uscire vittorioso o sconfitto come persona oltre che come giocatore da un tavolo. Il poker è quasi un esperimento sociale, oltre che un gioco di carte, dal momento che ad ogni tavolo è facile individuare i giocatori più tranquilli, riservati e sparagnini, ma anche i giocatori più focosi che improntano la loro azione di gioco su un attacco continuo. Poi ci sono anche quelli più riflessivi, apparentemente pacati, che sanno dosare al meglio le proprie emozioni e reazioni alle vicende del gioco, sapendo attendere quando è il momento ed osare quando l’occasione è giusta per portare a casa una mano.

Il poker insomma non mette solo alla prova le capacità di gioco di ognuno, ma mette alla prova se stessi, il proprio carattere, la propria indole in ogni altro momento della vita. Si capisce facilmente come quando si parli di poker si stia trattando di un gioco che giorno dopo giorno vede crescere il numero di appassionati e che da anni e anni è riconosciuto come il gioco di carte più eccitante al mondo.
Per giocare una partita di poker fino a qualche anno fa era necessario recarsi solo ed esclusivamente nei grandi casino fisici, gli unici luoghi in cui era possibile trovare degni avversari e una atmosfera in grado di soddisfare i giocatori più esigenti. Un altro modo per giocare a poker era certamente la classica partitina tra amici, che può anche risultare simpatica, ma certamente non soddisfa i giocatori più preparati che facilmente vinceranno il tavolo ma senza provare le emozioni che vorrebbero.

Adesso la situazione è radicalmente cambiata grazie ai siti di poker. Grazie ai casino virtuali infatti ognuno può portare a casa sua le emozioni del tavolo verde, in tutta sicurezza e divertimento, potendo giocare quando e come si vuole. Il poker online è la soluzione perfetta per regalarsi una pausa giocando a poker, senza doversi spostare da casa, senza recarsi in un casino.

poker-online-tornei-paddy-power
Gioca a poker online e regalati tanto divertimento sicuro sui casino AAMS

Registrati, scarica il software e mettiti alla prova coi migliori campioni del web

Giocare a poker online è certamente uno dei passatempi più gettonati degli ultimi anni. Merito dei casino virtuali che offrono il poker come punta di diamante della propria offerta di giochi. Il casino online è talmente curato sui migliori siti che permette di vivere le medesime emozioni che si proverebbero giocando in un casino reale. Ciò significa che è possibile attraverso il poker online avere l’appagamento che si ricerca da una partita di poker, senza però doversi spostare da casa. Convenienza, comodità e divertimento direttamente a casa propria.

Per giocare a poker online è necessario scegliere come partner uno dei casino virtuali che operano in rete, sincerandosi che si tratti di un casino virtuale che sia approvato da AAMS. L’amministrazione autonoma dei monopoli di stato infatti vigila sull’operato dei soggetti che offrono il poker ed altri giochi online, verificando che rispettino tutte le leggi italiane e che tutelino i propri clienti.

In realtà AAMS è un organismo che tutela sia il cliente, quanto il fornitore del servizio. Dal punto di vista del cliente infatti, sapere di giocare a poker su un casino online aams vuol dire avere coscienza che ci si può dedicare al gioco senza rischi di brutte sorprese: i pagamento delle vincite sono immediati, i propri dati personali sono trattati nel pieno rispetto della normativa vigente sulla privacy, il gioco e le transazioni economiche sono protette da connessioni crittografate, il supporto tecnico è costante e permette di risolvere qualsiasi problema in brevissimo tempo, inoltre se si vuole avere un supporto psicologico per avere qualche informazione si può contare un team di psicologi esperti che sono messi a disposizione dei clienti in modo gratuito dal casino online.

Insomma, dal punto di vista del cliente, giocare a poker online su un sito sicuro è una esperienza appagante e senza rischi.
Come detto, AAMS è una garanzia anche per i casino, poiché lavora quotidianamente allo scopo di offuscare o chiudere tutti quei siti che non aderendo alle leggi italiane non solo non tutelano i clienti, ma rappresentano anche un elemento di concorrenza sleale che sottrae business ai siti seri e regolamentati.

Per giocare a poker online basta le registrazione ad un casino virtuale aams, cui segue la validazione del conto di gioco attraverso l’invio a mezzo fax o email di copia di un documento di identità in corso di validità. Alla validazione del conto segue il primo deposito attraverso carta di credito, prepagata, bonifico, paypal, ecc, attraverso cui si ottiene anche un bonus di benvenuto che spesso raggiunge anche il migliaio di euro e che dipende dalla somma effettivamente versata sul conto.

Infine si deve scaricare il software di gioco, che ha lo scopo di connettere i giocatori collegati al sito e che danno vita alle partite di poker online. Il software per il poker è personalizzabile e di facile utilizzo, al fine di essere uno strumento semplice sia per i conoscitori del computer, ma anche per i neofiti. Scaricato il software, basta semplicemente iscriversi ad uno dei tanti tornei di poker che si tengono ogni giorno ed iniziare a divertirsi con il poker online.

Come si gioca a poker: dal poker tradizionale al texas holdem

Differenze principali e affinità di due giochi che fanno storia

In principio c’era solo il poker tradizionale. Come si gioca a poker tradizionale? Sono servite cinque carte in mano, di cui quattro possono essere scartate e cambiate con altrettante carte dal mazzo. Lo scopo è ottenere il punteggio più alto possibile, dalla coppia alla scala reale, passando per il tris, la doppia coppia, il full, il poker, la scala. Ovviamente la carta più importante è l’asso, seguita dalle figure. Ciò significa che a parità di poker, per esempio, vince il poker con la carta più alta.

Il poker texas holdem è invece in parte diverso e certamente più veloce ed adrenalinico. Questa è la variante che si gioca online. Come si gioca a poker texas holdem? Le carte servite in mano sono soltanto due e non possono essere scartate. La combinazione si ottiene comunque aggiungendo altre tre carte, dalle cinque che il croupier gira in mezzo al tavolo e che sono comuni a tutti i giocatori. Il croupier gira le prime tre carte che sono chiamate Flop, la quarta che è chiamata Turn e la quinta River. Combinando le due carte in mano con tre delle cinque in mezzo si crea il punto. La migliore combinazione di carte che si può avere in mano è il doppio asso, chiamato American Airlines.

Il giocatore di poker texas holdem può, una volta ricevute le due carte, operare alcune scelte: fare Check e passare la mano agli altri giocatori attendendo il loro comportamento prima di esporsi, fare Fold se ha carte molto basse e non crede di poter vincere, chiamare Call se vuole vedere la puntata di un avversario o chiamare Raise se vuole rilanciare.

La chiamata più importante è All In e permette di puntare tutte le proprie chips. Con All In spesso si pone fine alla partita di un giocatore, se ha meno chips in mano dell’avversario che riesce a batterlo. E’ la chiamata più suggestiva.
A brevi linee, ecco come si gioca a poker. Il resto dipende dalla propria voglia di imparare e migliorarsi.

Suggerito da: Paddy Power 

 

Categorie: Medicina