sbiancamento dentisti palermo

Come pulire le macchie sui denti

Il fumo, alcuni tipi di cibi, determinati farmaci, le bevande di colore scuro come il vino rosso o il caffè e persino il tempo: questi ed altri fattori contribuiscono a deteriorare il colorito dei vostri denti, determinando la comparsa di antiestetiche macchie di colore più o meno scuro, che diminuiscono in maniera irrimediabile il fascino del vostro sorriso.

La cause delle macchie sui denti sono tante e non dipendono, in molti casi, da una cattiva igiene orale. Almeno non del tutto. Per fare solo un esempio, tra i fattori che causano l’insorgenza delle macchie c’è la secchezza delle fauci: venendo a mancare la lubrificazione garantita dalla saliva, il colorito dei denti può progressivamente degenerare. Anche i cibi consumati molto caldi possono essere la causa dell’insorgenza delle macchie: la temperatura elevata contribuisce, infatti, ad aprire dei pori sui denti e in questo modo è più facile che sullo smalto compaiano le macchie scure. Se una corretta igiene orale può contrastare l’insorgenza delle macchie, una volta che queste sono comparse, è praticamente inutile, se non addirittura dannoso per lo smalto, insistere sui denti con lo spazzolino: solo un intervento specifico e professionale potrà liberarvi dai quei fastidiosi segni che possono causare disagio e costringervi a non sorridere più.

Lavare bene i denti con lo spazzolino e poi usare il collutorio, infatti, può essere un buon metodo di prevenzione del problema, ma può essere un accorgimento non sufficiente a garantire che le macchie non compaiano mai nella vita. Questo perché spesso lo spazzolino non arriva bene in tutti gli angoli della bocca, cosa che invece può agevolmente fare un medico specialista con la strumentazione adeguata.

Per questo è importante, sentito il parere del vostro dentista, sottoporvi periodicamente a trattamenti che siano in grado di restituire ai vostri denti il colore naturale, senza per questo avere effetti dannosi sullo smalto. Di solito un’accurata pulizia con annesso trattamento antimacchie si esegue un paio di volte l’anno, ma la frequenza del trattamento può essere aumentata o diminuita dallo specialista, a seconda delle esigenze specifiche e dai disturbi di ciascun paziente.

Lo sbiancamento e le cosiddette micro abrasioni sono le tecniche maggiormente utilizzate dai dentisti Palermo di soluzione sorriso per risolvere il problema delle macchie. Solo nei casi più gravi lo specialista può decidere di procedere con una copertura del dente in porcellana.

Un rimedio casalingo, non risolutivo ma che sicuramente aiuta a rallentare l’insorgenza delle macchie è quello di utilizzare il bicarbonato. Se si è soggetti a rischio macchie, ad esempio, prima di lavarsi i denti è consigliabile immergere lo spazzolino in un bicchiere dove prima si è sciolto mezzo cucchiaino di bicarbonato, sostanza che ha anche il vantaggio di rafforzare lo smalto dei denti.

A parte questo rimedio naturale, sono sconsigliati tutti i rimedi fai da te. No anche ai supersbiancanti abrasivi che promettono miracoli: di solito questi prodotti assottigliano lo smalto facendo trasparire lo strato più interno del dente, la dentina, che essendo più scura dello smalto finisce per dare ai denti un effetto grigio e a peggiorare una situazione già compromessa.

Categorie: Bellezza